Shopping cart

0

Cart

  • 0 item

Nessun prodotto nel carrello.

All categories
 Corso Gratuito di Programmazione Rust Lezione 011 – Commenti

SE VUOI PRENDERE LA CERTIFICAZIONE PER QUESTO CORSO CLICCA QUI

Commenti

Tutti i programmatori si sforzano di rendere il proprio codice facile da capire, ma a volte è necessaria un’ulteriore spiegazione. In questi casi, i programmatori lasciano commenti nel proprio codice sorgente che il compilatore ignorerà ma che le persone che leggono il codice sorgente possono trovare utili.

Ecco un semplice commento:

rust

// hello, world

In Rust, lo stile di commento idiomatico inizia un commento con due barre oblique e il commento continua fino alla fine della riga. Per commenti che si estendono oltre una singola riga, è necessario includere // su ogni riga, in questo modo:

rust

// Stiamo facendo qualcosa di complicato qui, abbastanza lungo da richiedere
// più righe di commenti per farlo! Uff! Speriamo che questo commento
// spieghi cosa sta succedendo.

I commenti possono anche essere posti alla fine delle righe contenenti codice:

Nome file: src/main.rs

rust

fn main() {
let lucky_number = 7; // Mi sento fortunato oggi
}

Ma li vedrai più spesso utilizzati in questo formato, con il commento su una riga separata sopra il codice che sta annotando:

Nome file: src/main.rs

rust

fn main() {
// Mi sento fortunato oggi
let lucky_number = 7;
}

Rust ha anche un altro tipo di commento, i commenti di documentazione, di cui discuteremo nella sezione “Pubblicare una Crate su Crates.io” del Capitolo 14.

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Releated Posts